Immagine d´archivio

CAPPON MAGRO

Il Cappon magro è un antico piatto tradizionale ligure a base di pesce e verdure. Il termine "magro" indica il suo essere un piatto di magro, riservato cioè ai giorni di penitenza e quaresimali. Il pesce e la verdura di cui è composto viene arrangiato su una base di galletta.
In origine consumato dai pescatori direttamente sulle barche o dalla servitù dei nobili che riutilizzava gli avanzi dei banchetti. Oggi è considerato un piatto molto ricercato, di difficile preparazione, destinato principalmente ai giorni che precedono la Pasqua. La ricetta antica è stata resa più ricca e coreografica già durante il periodo Barocco, quando iniziò a essere decorato con salse e gamberi, uova e altre prelibatezze.
Del tutto infondata pare invece l´associazione con il pesce cappone. Il nome richiama piuttosto il cappone, che il cappon magro sostituisce, ma potrebbe essere anche un richiamo alla base di pane secco o galletta, assimilabile al ´chapon´ francese, un grosso crostino di pane tostato strofinato con aglio e usato per le zuppe.

Ingredienti per 4 persone:
4 fette di pane casereccio o gallette del pescatore
2 filetti di branzino
200 g di merluzzo
8 gamberoni
1 barbabietola
150 g di fagiolini
2 patate medie
2 rosette di cavolfiore
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio d´aglio
1 uovo sodo
olio extravergine DOP Riviera Ligure
4 filetti d´acciuga sotto sale
sale
un cucchiaio di pinoli
1 limone
aceto di mele

Preparazione
Pulire e bollire tutte le verdure separatamente per controllarne la cottura e mantenerle al dente. Bollire anche tutti i pesci in acqua acidulata con uno spicchio di limone. Bollire anche i gamberi dei quali 4 andranno completamente sgusciati e devenati e 4 privati solo del carapace della coda tenuti da parte per la decorazione.
Tagliare le fette di pane a cerchio tenendo da parte lo scarto di due fette e farlo tostare in forno con un filo d´olio extravergine DOP.
Preparare un salsa verde con il prezzemolo, l´aglio, i filetti d´acciuga il tuorlo d´uovo sodo i pinoli, gli scarti del pane ammollato con un po´d´aceto di mele e acqua e l´olio extravergine tutto emulsionato in un mixer.
Procedere a predisporre i piccoli capponmagro direttamente nei piatti mettendo come base il pane con qualche goccia d´aceto di mele, le patate tagliate a fette e il merluzzo e un velo leggero di salsa verde poi il cavolfiore e la coda di gambero e cosi via alternando il pesce, le verdure e la salsa verde. Completare appoggiando sopra o di lato il gambero intero.
Lucidare il tutto con qualche goccia di olio extravergine DOP Riviera Ligure.




ADW homepage
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni